GIS COMMERCIALIZZAZIONE

Anagrafiche, Ordini Clienti, Disponibilità, Carnet, Magazzini, Spedizione, Fatturazione, Report

GiS Commercializzazione gestisce il ciclo attivo, dalla raccolta degli ordini alla loro spedizione e fatturazione. Produce i documenti di vendita secondo le normative e con il dettaglio voluto dagli utenti. Fornisce riepilogativi personalizzabili su cosa, quando, come, chi e con quale sconto si è venduto.

Ecco una sintetica descrizione delle funzionalità dell’applicazione.

Anagrafiche. Gestisce l’accesso agli archivi necessari per alimentare le funzionalità previste: anagrafiche clienti, fornitori, modelli, componenti, pietre, immagini degli oggetti.

Ordini Clienti. Permette l’inserimento degli ordini con l’identificazione completa dei prodotti (modello, varianti scelte, punzonature...) e di tutte le condizioni di fornitura concordate con il cliente (prezzo, pagamento, consegna, note). L’inserimento è velocizzato da tabelle collegate alle anagrafiche, dove l’utente seleziona le caratteristiche desiderate tra quelle previste. In automatico si possono ottenere riepiloghi e quadrature di un singolo ordine o di più ordini relativamente a tipologie e pesi dei prodotti ordinati, ripartiti per merce di produzione propria, merce commercializzata, peso di fino, ...

Disponibilità. Verificate le disponibilità nel magazzino prodotti finiti e le previsioni di consegna dei fornitori, indica le righe d’ordine evadibili dal pronto, i prodotti commercializzati da ordinare e quelli che vanno prodotti.

Carnet. Crea il carnet-base con tutti i riferimenti dei modelli e le relative immagini. Attraverso rapide selezioni, l’utente può predisporre carnet personalizzati in base alle esportazioni temporanee da effettuare.

Magazzini. La codifica dei magazzini prodotti finiti è strutturata su tre livelli (Stabilimento, Deposito, Locazione), e ciò può facilitare l’ubicazione fisica degli oggetti. I report possono essere organizzati con differenti livelli di sintesi grazie all’organizzazione dei dati (Causali, Raggruppamenti, Situazioni). Le schede di magazzino riportano singoli movimenti e saldi suddivisi per prodotto, locazione, deposito, stabilimento. Sono previste le funzionalità “scorta minima” per prevenire rotture di stock e “disponibilità analitica” che riporta le giacenze alla data con entrate ed uscite previste nel periodo di tempo selezionato dall’utente. I versamenti da produzione, per ordine e modello, acquisiscono i codici da lettori ottici e i pesi direttamente dalle bilance; quando richiesto, si possono creare le matricole e stampare le etichette identificative da mettere sui prodotti.

Spedizione. Allestisce una pre-bolla di spedizione associando i prodotti finiti alle singole righe dell’ordine da evadere; predispone la packing list, la stampa delle etichette e il riepilogo della singola packing list e del cumulativo delle spedizioni. Con i dati della pre-bolla stampa i documenti di trasporto.

Fatturazione. Predispone la bollettazione riassuntiva a titolo, peso, codice e procede all’emissione della fattura con possibilità di gestire valute differenti; vengono predisposte in automatico tutte le descrizioni (anche in lingua) richieste quando previste nelle anagrafiche o nel configuratore delle varianti. La fattura viene stampata secondo le modalità richieste dal Cliente, materiali, metallo e manifattura (al grammo o al pezzo). C’è la possibilità di gestire il fissato, gli acconti di fino, le spese di spedizione, è possibile inserire note. Il layout della fattura, così come di tutta la documentazione cartacea, è fornito come richiesto dal Cliente.

Report. Consente la creazione di riepiloghi relativi a ordinato e fatturato selezionando le variabili di ricerca ed il periodo di interesse. Ordinato e Consegnato possono essere calcolati per cliente, per venditore, per modello, per zona, per fascia prezzo, per marchio, per collezione, per canale... È previsto il raffronto tra diversi periodi e con i target previsti.